Offcanvas

Sezioni

Edit Template
Offcanvas

Please select a template!

Gli italiani pagano cara la sospensione del mutuo prima casa

Analisi critica della Lega Consumatori Lombardia sulla sospensione del mutuo prima casa durante la pandemia.

“La sospensione dei mutui ai tempi del CORONAVIRUS è veramente uno strumento di tutela o rappresenta l’ennesima  presa in giro per il cittadino? Tutti hanno sponsorizzato il “ congelamento e/o moratoria dei mutui prima casa” come un vero aiuto per le famiglie italiane ma la matematica non è un’opinione e, conti alla mano, emergono modalità operative poco chiare (ma molto fruttifere come introiti) da parte delle banche”. Ecco la nuova segnalazione di LEGA CONSUMATORI LOMBARDIA che, per il tramite del suo Presidente Laura Praderi analizza con occhio critico i  risultati dei simulatori di quella che dovrebbe essere un’agevolazione per le famiglie italiane gravate dai “mutui prima casa”.

Dai simulatori e prospetti delle Banche emerge una realtà ben diversa da un aiuto concreto

“La gravità di quanto sta accadendo deve essere portata a conoscenza di tutte le persone che, in buona fede pensavano di avere, grazie alla sospensione, un aiuto concreto ma senza lucro da parte degli istituti bancari. Interpelleremo il Governo, Banca Italia, i ns rappresentanti affinché intervengano: impensabile che le Banche mirino a speculare e fare bilancio anche in questo momento”.

Ma da dove nascono le verifiche fatte dall’associazione”Le persone ci avevano chiesto chiarimenti in merito alle varie tipologie di sospensione e su come fosse più opportuno operare ma, quando ci hanno domandato di esaminare i vari prospetti redatti dagli istituti bancari abbiamo visto che anche una sospensione della sola “quota capitale” del mutuo aveva un costo di interesse  mensile molto alto, pari ad anche al 25 % della stessa rata” precisa l’Avv. Cristina Cafferata, Vice Presidente, per la Regione Liguria dell’Associazione: “praticamente se una persona chiede la sospensione del mutuo relativo alla prima casa per un periodo, per esempio, di tre mesi, la banca agisce come se fornisse un affidamento (al tasso contrattualmente pattuito), per tale periodo, di tutto l’importo complessivo finanziato ancora da restituire: ecco perché, anche nel caso in cui si chieda una sospensione breve,  il costo “totale” del mutuo cresce”.

Sospensione del mutuo prima casa durante il Coronavirus: aiuto reale o opportunità per le banche?

“A vedere tale passaggio sembrerebbe tutto regolare ma, in realtà, è un indebito arricchimento delle BANCHE” proseguono i vertici delle associazioni “per fare quadrare i conti, utilizzano misure non omogenee tra di loro: l’affidamento che la banca fornisce al consumatore non può essere  considerato sull’intero debito residuo del mutuo (già definito da un piano di ammortamento vincolante tra le parti e con specifiche scadenze future determinate di mese in mese) ma solo sul capitale relativo al periodo di sospensione, nel ns esempio, dovrebbe essere solo le tre rate”

“L’invito rivolto alle persone è quello di controllare bene i vari prospetti con le simulazione ed i costi, ad essere critici e non seguire gli slogan… ma è ai nostri rappresentanti che chiediamo di intervenire  affinché non si verifichino ulteriori abusi di potere e posizione in danno dei consumatori e dell’economia”

Gli sportelli dell’associazione LEGA CONSUMATORI sono presenti capillarmente su tutti il territorio italiano e a disposizione delle persone.

Esplora argomenti

Più popolari

  • All Posts
  • #educo - Educazione Per Un Consumo Consapevole
  • #iosonoriginale
  • Alimentazione e salute
  • Assicurazioni
  • Casa
  • Commercio Online
  • Energia
  • Eventi - Convention - Workshop
  • Fisco
  • Notizie di tendenza
  • Progetti
  • Risparmio
  • Servizi Pubblici
  • Telefonia E Media
  • Uncategorized

Ricerca per categorie

Chi siamo

La Lega Consumatori, nata nel 1971 dalle Acli Milanesi in un’epoca di cambiamento sociale, si è sviluppata come movimento educativo e sociale cristiano, impegnato nel servizio, nell’informazione e nella proposta sociale e politica. È diventata la seconda associazione di consumatori in Italia, contribuendo al percorso consumeristico nazionale e all’introduzione della conciliazione paritaria come modello ADR. Si impegna con istituzioni e imprese per il bene comune e la sostenibilità, promuovendo un ruolo attivo dei consumatori come portatori di interessi nel contesto della globalizzazione, ispirandosi ai principi di equità e solidarietà.

Potresti aver perso...

  • All Posts
  • #educo - Educazione Per Un Consumo Consapevole
  • #iosonoriginale
  • Alimentazione e salute
  • Assicurazioni
  • Casa
  • Commercio Online
  • Energia
  • Eventi - Convention - Workshop
  • Fisco
  • Notizie di tendenza
  • Progetti
  • Risparmio
  • Servizi Pubblici
  • Telefonia E Media
  • Uncategorized
© 2024 Sito Ufficiale della Lega Consumatori | Sede Nazionale e Regionale – Via Orchidee 4/a, 20147 Milano | Privacy PolicyCookie Policy Powered by nb⁴